IL PROFILO CULTURALE

Il titolare dello Studio nasce a Cortale (CZ) nel 1937. Compie tutti gli studi nella capitale. All'Università degli Studi di Roma è allievo di Giuseppe Ferri, Massimo S. Giannini, Rosario Nicolò, Aldo M. Sandulli, Salvatore Satta, Giuliano Vassalli, Edoardo Volterra e Michele Giorgianni, con cui si laurea in giurisprudenza con 108/110, discutendo la tesi di diritto civile dal titolo «La successione nei rapporti contrattuali». Si specializza in scienza dell'amministrazione applicata ai trasporti presso l'Università degli Studi «La Sapienza» di Roma, Dipartimento di Teoria economica e metodi quantitativi per le scelte politiche, discutendo la tesi di diritto dei trasporti dal titolo «I beni dell'Ente Ferrovie dello Stato», relatore Carlo Talice. Completa la sua formazione giuridica, economica e filosofica conseguendo la laurea in scienze sociali presso la facoltà di Filosofia della Pontificia Università degli Studi «San Tommaso d'Aquino» di Roma con il massimo dei voti e la lode, discutendo la tesi di filosofia del diritto dal titolo «Iohannes Althusius - La Politica Methodice Digesta e lo sviluppo delle dottrine giusnaturalistiche», relatore Reginaldo Pizzorni, di cui è stato assistente volontario, e la licenza in diritto canonico presso la Pontificia Università «Urbaniana» di Roma. Durante la sua permanenza in servizio presso la pubblica amministrazione ha, inoltre, frequentato con profitto corsi di aggiornamento professionale, quali: 1) «L'attività privatistica della pubblica amministrazione», presso la Scuola di perfezionamento in Scienze amministrative dell'Università degli Studi di Bologna, sede di Roma; 2) «Gli aspetti evolutivi della contabilità pubblica» - «I trasporti e la contabilità nazionale», organizzati dal Ministero dei trasporti, Direzione generale della programmazione, organizzazione e coordinamento; 3) «La privatizzazione del lavoro pubblico: contenzioso e sistemi d'incentivazione», Master organizzato dall'Istituto MIDES; 4) «Redigere progetti e relazioni», Master organizzato dall'Istituto MIDES.

 

"www.consulenteaziendaledottorepietrofulciniti.it" - Powered by Professional Site
This is a version of the Rolex Day-Date (because it displays the day and date), also known as the Rolex President. The reason this replica watches uk is known as the President, is because a few American Presidents were known to wear the replica watches uk, and thus it garnered the name. You can imagine that Rolex was thrilled about this distinction. Aside from being a "standard" Day-Date, this replica watches has a case and bracelet that is constructed from platinum. Then you have the applied diamond bezel as well as hour markers. That makers for quite the blingy, yet serious Rolex replica watches uk. This is pretty much what you get when you take Rolex and Luxury in a small room and tell them they have a few hours to kill. Most of you probably get some sense of tingle looking at this replica watches uk, I know that I do. While this would not be a daily wear for me, it is just the type of thing any-well-to do man or woman wants in their safe for those special occasions, meriting a wear of the "president," the "platinum president."